ACCESSO ABBONATI

Editoriale dicembre 2018

Impariamo dal passato

a cura di Mario Saponaro

Da circa un mese la rete ci sta dando una grande opportunità! Possiamo ancora recuperare le nostre tradizioni, storie, opere, gli usi, i costumi, i personaggi, i nomi, i luoghi, i mestieri che rendono unico ogni pezzo di mondo, anche Cisternino. A differenza di altri posti, da noi non ci sono molte tracce della storia, anche di epoca recente, molti ricordi sono stati cancellati e tanto materiale è andato distrutto.

Grazie al gruppo social “Ti racconto Cisternino…”, di cui parla Antonella Cara­mia in un bellissimo articolo su questo numero del nostro giornale, si stanno recuperando tante notizie del passato che ci aiuteranno a comprendere meglio chi siamo e da dove veniamo, partendo dalla condivisione soprattutto di fotografie storiche.

La nostra storia è importante, questo dicono gli insegnanti a scuola; ma quando sei tra i banchi pensi te lo stiano dicendo solo per farti studiare e non apprezzi davvero quello che studi. Una volta cresciuto, capisci quanto sia utile conoscere cosa sia accaduto prima, com’era un luogo quando non c’era un palazzo o una strada, riconoscere il nonno di qualcuno e le sue peripezie che hanno consentito ai suoi figli e ai nipoti di portare avanti una vecchia iniziativa familiare. Basti pensare a quanto sia importante la storia personale di ognuno di noi. Quando ri­pensiamo al nostro passato, troviamo sempre ampi spazi di riflessione, possiamo riconoscere di aver fatto degli errori oppure di aver avuto una buona intuizione. Tanti eventi hanno modificato il corso della nostra vita, alcune volte anche i più semplici gesti o una frase detta possono aver cambiato l’epoca successiva.

Tornare indietro nel tempo ci fa bene, ci fa riflettere e capire meglio il momento in cui viviamo, alcune volte aiutandoci anche ad apprezzare quello che abbiamo. E anche occasioni come il Natale hanno la loro importanza per farci tornare tutti indietro nel tempo, diciamo un po’ bambini...

Leggi tutto sul numero di Porta Grande in edicola a dicembre 2018

Condividi su:

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn