Print this page

Imprese e mercati agosto 2019

Grow-up: un progetto per crescere

0 comment

di Francesco Punzi

Mercoledì 31 luglio ha ufficialmen­te preso il via presso il giardino del Giannettino, il progetto fortemente voluto dal comune di Cisternino e denominato “Grow-Up”. Ma ca­piamo innanzitutto di cosa si trat­ta. Grow-up è un’idea che come il termine stesso sottintende servirà a crescere, o meglio ha l’obiettivo di far crescere l’economia di Cisterni­no attraverso la sinergia fra gli attori, i cittadini e in genere gli stakeholders protagonisti dell’economia del ter­ritorio.

Un progetto ambizioso che, partendo dal finanziamento regionale intercettato attraverso il bando regionale denominato #pugliapartecipa, si pone come obiettivo quello di cercare una soluzione possibile a miglio­rare l’economia generale del territorio cistranese. La parte interessante di questo progetto è sicuramente dettata dall’interazione fra i cittadini, i quali saranno una pedina fondamentale per la riuscita dell’obiettivo finale, e gli attori dell’economia locale individuati nel nostro caso dal liceo polivalen­te don Quirico Punzi, dalla Confederazione Nazionale dell’Artigianato di Brindisi, da Federalberghi Brindisi, dal GAL Valle d’Itria, dalla cantina sociale Upal, dalla comunità Salesiana e dal nostro mensile “Porta Gran­de” che naturalmente si occuperà di tutta la parte riguardante la comu­nicazione.

L’obiettivo di progetto è sicuramente di natura aggregativa e cercherà di superare le difficoltà prodotte dal gap esistente tra i settori eco­nomici e che non consente di produrre economie importanti in ogni pe­riodo dell’anno. Questo non può che avvenire attraverso l’interazione dei soggetti coinvolti dal progetto e dai cittadini che sono i veri e propri frui­tori dei beni e dei servizi già esistenti. Il primo atto sarà appunto quello di...

Leggi tutto sul numero di Porta Grande in edicola ad agosto 2019.

Condividi su:

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn